“Pasqueta”: il 6 gennaio della Bassa

Il simbolo più diffuso e popolare di questa giornata festiva è il briolo (il falò), un rito agrario che nel mondo contadino rappresentava la definitiva vittoria del sole sul gelo e, in senso biblico più ampio, la vittoria della vita sulla morte. Il fuoco del briolo aveva il compito di trasmettere nuovamente alla terra la…

Storia della Santa Lucia di Verona

La tradizione che porta a Santa Lucia nella notte dal 12 al 13 dicembre qui a Verona arriva da un fatto realmente accaduto nel dodicesimo secolo. Durante un autunno di stenti e carestia, i bambini hanno cominciato ad ammalarsi di una congiuntivite purulenta che sembrava portarli alla cecità. Era una malattia contagiosa che derivava anche…

La bicicletina rossa

Dopo oltre tre anni dalla pubblicazione del libro di racconti “Un fiore selvatico”, Bruno Rossato consegna alle stampe “La bicicletina rossa”, una raccolta nella quale la parte del leone la fa la poesia, una poesia delle cose semplici, delle tradizioni e dei costumi della gente della Pianura veronese, dei sani sentimenti che ci rendono colmi…

I casoti de le molonare

Durante l’estate ogni paese aveva le sue molonare dove le persone potevano trovare ristoro dall’arsura e saziare temporaneamente lo stomaco. Anche Bovolone non si è sottratto a questa piacevole usanza, almeno fino agli inizi degli anni Ottanta. Lungo le principali vie di percorrenza del paese, ma anche nelle contrade, ci si imbatteva di tanto in…

LE GRASSIOLE DE OCO

di Bruno Rossato No gh’era famea de campagna un po’ sioreta che no la tegnea un s-ciapo de ochi se la gavea na butela da maridar. No gh’era fiola che in dota la se portava via el leto de pena e l’imbutida de piumin. Sposar una de campagna volea dir che la gavea el cul…