L’attualità del pensiero di Platone: la sete di libertà

Nel trattato filosofico “La repubblica” il filosofo greco Platone, vissuto 24 secoli fa (427-347 a.C.), metteva in guardia i cittadini con queste parole che sono ancor oggi attualissime: “Quando un popolo, divorato dalla sete della libertà, si trova ad avere a capo dei coppieri che gliene versano quanta ne vuole, fino ad ubriacarlo, accade allora che, se i governanti resistono alle richieste dei sempre più esigenti sudditi, sono dichiarati tiranni. E avviene pure che chi si dimostra disciplinato nei confronti…