La potenza contrattuale della cipolla

Ricordo di Gelmino Ottaviani, ex-operaio metalmeccanico alla Riello, ex-sindacalista Nel corso delle vertenze molto spesso gli altri componenti del Consiglio di fabbrica mi dicevano: “Ottaviani, tu resisti, vero?”. “Non c’è problema”, rispondevo. “Ho due stanghette di cipolle. E finché in casa c’è odor di cipolla tengo duro”. Era ormai diventata una battuta. In un momento…