All’Asilo con la Beata Maria Mastena

Il 7 Dicembre è per Bovolone un giorno importante: nel 1881, in Via Paradiso, nasceva Maria Teresa, figlia di Giulio e Maria Antonia Casarotti. Bambina tranquilla e pacifica, ricevette una prima istruzione dalla madre, maestra di scuola, e frequentò l’asilo comunale gestito dalle Sorelle della Misericordia; a nove anni, dopo aver ricevuto la prima comunione,…

Presenza dell’Aeronautica a Bovolone

La presenza dell’aeronautica militare in questa zona ebbe inizio un secolo fa, nel 1918 quando, a Ca’ degli Oppi, venne costruita una avio superficie che ospitò, durante la Battaglia del Piave, i bombardieri Caproni. Finita quell’esperienza, nel 1929 venne realizzato il campo di fortuna di Bovolone, costituito più tardi, con decreto del ministro dell’Aeronautica Italo…

L’eterno ricordo

La parola greca Koimeterion indicava un luogo dove ci si poteva riposare dalle fatiche, un dormitorio, anche eterno, come il luogo che nel mese di Novembre diventa meta di molte visite alla ricerca dei nostri cari defunti: il cimitero. Il primo cimitero cittadino a Bovolone fu costruito dove attualmente sorge il duomo di San Giuseppe,…

Le epidemie nella Bassa Veronese

DAL VAIOLO AL COLERA, DAL TIFO ALLA SPAGNOLA L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo non è un fatto nuovo nella Bassa Veronese. Oltre alla terribile influenza spagnola di un secolo fa, nel corso dell’Ottocento i pericoli maggiori vennero da altri virus: vaiolo, colera (o cholera) e tifo. Di quest’ultimo, chiamato malattia della miseria, si ebbero più…

Giuseppe Merlin e la nascita del mobile d’arte

L’artigianato del mobile d’arte nacque ad Asparetto, una frazione del comune di Cerea, intorno al 1920, per opera di Giuseppe Merlin, un artigiano che a quei tempi era definito un “marangon”. Egli provvedeva, infatti, alla riparazione di mobili, soprattutto sedie e tavoli, ma anche di biciclette e altri attrezzi meccanici. Negli anni si occupò sempre…

Gli organi antichi delle chiese di Cerea

L’organo della parrocchiale di Cerea è opera del vicentino Giovan Battista De Lorenzi, il più autorevole maestro della storia organaria veneta dell’Ottocento. Fu costruito nel 1875 e installato all’interno dell’attuale cassa decorativa che conteneva un organo preesistente. Non deve trarci in inganno la data riportata con numeri romani sotto l’orologio (MDCCCXXII – 1822) che indica…

Bovo: da un casato di nobili il nome della frazione

Tra i toponimi “Bovo” risulta essere uno dei più antichi del territorio di Buttapietra. Nel 1068 è forse già correlato al casato dei Dal Bovo e certamente alla presenza di un castello già a partire dal 1200. Fra i centri di allora, Bovo doveva essere abbastanza importante perché spesso menzionato nel 1233 come uno degli…

Carabinieri: al servizio di Bovolone

A partire dal 1888, anche a Bovolone, come in tutto il neonato Regno d’Italia, si insediarono nella caserma di via Madonna i Carabinieri Reali, cioè militari con compiti di polizia, gli unici che potevano, a differenza dei vari reparti dell’Esercito Regio, avere un presidio nelle città per aiutare la popolazione contro i briganti e i…