Appio Spagnolo, l’uomo che sapeva guardare al futuro

Era nato a Ronco all’Adige nel 1873. Nel 1903 si trasferì a Cerea, dove fu direttore delle locali Scuole Elementari in Viale della Vittoria. Dal 1921 al 1927 diresse le scuole elementari di Cerea, Casaleone, San Pietro di Morubio e Salizzole. In seguito passò a dirigere quelle di Legnago. Per vent’anni fu segretario e bibliotecario della Biblioteca di Cerea e segretario del Patronato Scolastico.

Sapeva disegnare benissimo e trasmise questa sua straordinaria abilità ai suoi scolari. Appassionato di astronomia, aveva un cannocchiale in casa e fece costruire un planetario in una stanza delle scuole e un grandioso museo didattico. Un tesoro storico di cui non è rimasto nulla.

Appio SpagnoloFondò la scuola di disegno ed ebbe l’intelligenza di coinvolgere il comune e le autorità scolastiche in questa sua titanica iniziativa, in modo che questa potesse avere un futuro anche dopo di lui. E così è stato. Istituì la Scuola Professionale Femminile per le bambine, cioè taglio e sartoria, che continuò a lungo la sua attività anche nel secondo dopoguerra. L’edificio di Viale della Vittoria era sempre aperto: la mattina, la scuola normale; il pomeriggio, la Scuola Professionale per le ragazze; la sera e la domenica mattina, la scuola di disegno per i ragazzi. Perché solo imparando il disegno e applicandolo al legno – ecco l’intuizione geniale di Appio Spagnolo – quei ragazzi, figli di poveri braccianti denutriti e a rischio pellagra, avrebbero potuto evitare il destino miserabile dei loro padri.

Ecco perché la sua scuola sfornò decine di giovani artigiani che furono i protagonisti del miracolo del mobile in stile.

di Sandro Melotto, estratto da Primo Giornale – 6 marzo 2019

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...