Gli Alleati

 

25aprVeronaQuando sono arrivati gli Anglo-Americani alle More Vecchie, mia nonna Adele era contenta perché la guerra era quasi finita. Pensava ai suoi due figli dispersi che, forse, sarebbero tornati a casa.

A questi soldati Alleati ha preparato una gran polenta con un po’ di companatico. Loro, contenti e affamati come i pidocchi, si sono seduti a tavola. Erano allegri, non si capiva niente di quello che dicevano, ma si poteva intuire dai gesti. Mia nonna ha chiamato la figlia più piccola per ordinarle un lavoretto. Poiché c’era chiasso, l’ha chiamata ad alta voce: -CICIIIIIIII!!!

soldati-inglesi-44I militari si sono alzati di scatto ed hanno imbracciato il fucile. Mia nonna è sbiancata e si chiedeva cosa fosse successo. In seguito uno di loro che parlava un po’ l’italiano le ha spiegato che i soldati avevano pensato volesse prendere in giro Churchill. Mia nonna, allora, ha risposto che la sua piccolina era soprannominata Cici. Così si sono messi tutti a ridere, si sono riseduti a tavola e hanno mandato mio nonno da Plinio a comprare due fiaschi di vino.

Memoria di Rosanna Mirandola raccolta in dialetto e riportata in “Taeadele de pura balota, CTP Vr41, San Giovanni Lupatoto, 2006

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...