Zugar con le parole

Maria Teresa MasiniL’è na somenzina “la parola”.
La riva pian pian,
senza voler la se pianta
ne la mente e, la spéta
de fiorir ne na poesia.
Quando m’incorzo
de la so’ beleza,
alora scomizio a scrivar,
ghe giro intorno, la incalmo
de colore, de musica,
de emozion,
ma dopo scalvo e brusco
parchè la voi ciàra e nèta
bona de nar direta al cor.

La parole i è sempre in discussion,
ie cambio, ie olto e ie missio
me par che le se scriòltola
sóra ‘l foio ancora udo.
Che maraveja, le parole
no le g’à confini, in sbrindolon
par la testa le ricorda,
le spera, le inventa.
I è lore che comada
el destin de la poesia.

E quando, finalmente in ordene
me le vedo lì sora la carta…
zerco proprio ti,
par lezartela.

Maria Teresa Masini

Congratulazioni all’amica poetessa Maria Teresa Masini per il riconoscimento ricevuto il 12 maggio 2018 per la sua poesia “Zugar con le parole” al concorso di poesia e prosa in dialetto veneto, indetto dal mensile “Quatro Ciacoe” per i 35 anni di vita della rivista.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...