L’infinito

di Antonio Milanese, el molinàr

Ogni mattina, come apro gli occhi,el molinar

a Dio mi inchino.

Anche stamane dall’infinito del sonno

il buon Dio ha accolto il mio ritorno.

È quasi sempre bello, là, nell’infinito:

trovi i tuoi cari e anche qualche amico.

Appena ritorno in me stesso,

felice del viaggio intrapreso,

con animo disteso mi compiaccio

di quanto nell’infinito ho appreso.

Ogni giorno l’infinito è sempre più vicino:

non sarà più nel sonno, ma una grande realtà

dove il buon Dio vedrò nella sua infinita maestà.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...