A Bovolone una Mostra itinerante sul Risorgimento

Il “Centro Studi e Ricerche della Pianura Veronese” ha allestito, con testi del prof. Federico Melotto dell’Università agli Studi di Verona, una Mostra sul Risorgimento intitolata “Dall’Aquila imperiale al Regno d’Italia. La Pianura Veronese negli anni del Risorgimento”. logo-mostra-600x560Si tratta di una Mostra itinerante, ospitata da diversi Comuni ed Enti della Bassa Veronese, che viene inaugurata proprio a Bovolone nell’Oratorio San Biagio il 23 ottobre alle ore 17 alla presenza delle autorità e degli studiosi che hanno collaborato alla realizzazione della Mostra. Nell’occasione, il prof. Federico Melotto dell’Università di Verona terrà una conferenza dove illustrerà gli eventi salienti del Risorgimento italiano con particolare riguardo ai fatti e ai personaggi della nostra pianura. La Mostra rimarrà aperta fino all’1/11/2016, nei giorni feriali dalle 15 alle 19, nei prefestivi e festivi dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 19. Su prenotazione, le scolaresche potranno accedervi anche al mattino con possibilità di visite guidate in italiano e in inglese a cura dei docenti dell’Ist. Prof. “Giorgi” sezione di Bovolone.

Il percorso si snoda attraverso l’esposizione di una ventina di pannelli illustrativi che prendono in esame gli eventi accaduti dal periodo della campagna d’Italia di Napoleone fino ai primi decenni di costituzione del Regno d’Italia, eventi che hanno purtroppo segnato in maniera significativa la gente che abitava il nostro territorio, come del resto capita con tutte le guerre che si combattono “in casa”. Vengono poste all’attenzione dei visitatori le testimonianze scritte rinvenute negli archivi, come ad esempio la “Cronachetta” del parroco di Villafontana sul periodo in cui le truppe francesi stazionavano nei paraggi compiendo violenze e razzie di ogni genere, oppure la sollevazione degli abitanti di Albaredo d’Adige che, fatta l’Italia, protestarono contro i “signori” che li avevano spronati a votare “sì” al plebiscito ed ora negavano loro pane e lavoro.

Oltre ai pannelli vengono esposte riproduzioni di documenti d’epoca, stampe antiche, monete, francobolli ed oggettistica varia. È stato pubblicato un libro che accompagna la Mostra, arricchito da contributi e monografie di vari studiosi locali. Il volume è il secondo della collana “Frammenti di Storia”, curata dal Centro Studi e Ricerche.

Dopo Bovolone, la Mostra sarà allestita ad Erbè dal 5/11 al 13/11, a Nogara dal 19/11 al 27/11, al Museo Fioroni di Legnago dal 4/12 al 22/12. Altri Comuni hanno già chiesto di ospitare la Mostra nel 2017.

Per il Centro Studi, dunque, grande soddisfazione, che non avrebbe avuto compimento senza il sostegno, anche economico, di amici e aziende che da queste pagine sentiamo il dovere di ringraziare di cuore.

Per chi può fornirci un aiuto economico per sostenere le iniziative dell’Associazione Centro Studi e Ricerche: Codice IBAN:IT95J0834059290000000610167

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...