Angurie

Sui banchi de piassa (lanterne e baloni) le facie sganassa dei mèsi testoni…   L’è sagra de angurie, che va su le furie da rosse che j è…   ’Na fila de omassi, con fato su i brassi sbatendo el cortel,   i sbraia a gran vosse: « A taio le rosse! » L’è un…

Bovo: da un casato di nobili il nome della frazione

Tra i toponimi “Bovo” risulta essere uno dei più antichi del territorio di Buttapietra. Nel 1068 è forse già correlato al casato dei Dal Bovo e certamente alla presenza di un castello già a partire dal 1200. Fra i centri di allora, Bovo doveva essere abbastanza importante perché spesso menzionato nel 1233 come uno degli…

Carabinieri: al servizio di Bovolone

A partire dal 1888, anche a Bovolone, come in tutto il neonato Regno d’Italia, si insediarono nella caserma di via Madonna i Carabinieri Reali, cioè militari con compiti di polizia, gli unici che potevano, a differenza dei vari reparti dell’Esercito Regio, avere un presidio nelle città per aiutare la popolazione contro i briganti e i…

Arte e mestieri di una volta: el caregar (seggiolaio)

Le careghe erano di legno piuttosto grezzo con la seduta di paglia intrecciata che con l’uso assiduo, a poco a poco, si mollava e faceva “la cuccia” adattandosi al “fondo” di colui che la usava abitualmente. Esistevano anche i caregoni, piccoli e alti con una stecca davanti che si agganciava, su cui venivano collocati i…

Gino Beltramini, il prof. della veronesità

Letterato, studioso, giornalista, nacque ad Engazzà di Salizzole il 22 giugno 1908. Il suo nome, la sua figura, gli acronimi usati (Gibe, GiBe, gibe, g.b.), la qualifica con cui fu affettuosamente chiamato (“el Profe”), il sorriso un po’ ironico e un po’ riservato, il suo intercalare con gustose battute vernacolari furono – e sono tuttora…

Estate magica

Giugno è il mese dove inizia la stagione estiva: il 21 di questo mese, infatti, si passa dalla Primavera al periodo più caldo dell’anno. Calore e fuoco sono presenti anche all’origine del nome di questa stagione: Estate, infatti, deriva dal latino “aestas”, cioè “calore bruciante”. Il solstizio d’Estate è il giorno con più ore di…

Dino Villani e Miss Italia

Nacque nella frazione di Caselle l’inventore del famoso concorso Il 13 marzo 1989, moriva a Milano Dino Villani, uno dei pionieri della pubblicità in Italia. La sua morte passò quasi inosservata a Nogara, luogo dove nacque il 16 agosto 1898 e dove trascorse la prima infanzia. Nacque esattamente nella frazione di Caselle, al tempo un…

Arte e mestieri di una volta: “el Pistor”

È di origine latina da Pistrinum (molino) e significa sia fornaio (colui che fa il pane) e panettiere (colui che lo vende). La sua attività aveva inizio la notte; quando l’orologio del campanile batteva le due, egli si alzava e scendeva al forno con uno o due garzoni (pistoreti). Dalla sera precedente nella mastela, modesta…