Anni Sessanta: una giornata al mare. E al giorno d’oggi?

Negli anni Sessanta erano pochissime le famiglie della Bassa che potevano permettersi una vacanza; vuoi per il lavoro nei campi, vuoi per le ristrettezze economiche, solo un’elite poteva permettersi il lusso di un periodo di villeggiatura. Per gli altri, con il progresso che avanzava a lunghi balzi e che aveva consentito a numerose famiglie l’acquisto…

Prime proteste dei braccianti a Roverchiara

Le tensioni sociali erano giunte, intorno agli anni ottanta del XIX secolo, a un livello pericoloso per lo status quo prezioso alle classi sociali più agiate, le quali ormai si rendevano conto che bastava sorgesse una forza in grado di incanalare, in un movimento organizzato, il malcontento delle classi subalterne, perché la situazione precipitasse e…

La primavera delle ragazze

 Storie di Resistenza al femminile a Castelfranco Veneto. Rita Caberlin, per anni professoressa di lettere a Castelfranco Veneto, ha recentemente pubblicato la sua ultima fatica letteraria, “La primavera delle ragazze”. Il libro racconta in maniera analitica, attenta e dettagliata l’esperienza di quattro partigiane castellane che, durante gli anni dell’occupazione nazifascista, hanno svolto con il massimo…

1948-2018: settant’anni della scuola dell’infanzia a Cadeglioppi

Una straordinaria vicenda umana e sociale che ha coinvolto tutta la comunità Domenica 13 maggio la Scuola dell’Infanzia di Ca’ degli Oppi è stata aperta, non solo e non tanto per i bambini, ma per l’intera comunità, per festeggiare i settant’anni di servizio al paese. La struttura (aule, sale, mensa, cucina, servizi, spazio accoglienza, cortili)…

Operazioni dannunziane d’immagine

LA BEFFA DI BUCCARI E IL VOLO SU VIENNA D’Annunzio fu una figura di riferimento della retorica della guerra, nel senso alto e anche basso del termine, cioè di tutto quell’apparato di immagini, gesti, significati che poi troveranno esito all’interno di quelle che saranno le iconografie postbelliche. La guerra fu la tragedia che sappiamo, per…

La tradizione della barca di San Pietro

Quando non c’erano le app ad avvisarci (spesso sbagliando) del tempo che farà, quando non esistevano gli oroscopi, prima che si diffondesse il pensiero che ognuno è artefice del proprio destino ed era proprio quel misterioso destino a dover essere interpretato, nelle campagne del lombardo-veneto ci si affidava, a fine giugno alla barca di San…

Antiche usanze della notte di San Giovanni

    Molto probabilmente dove ora sorge l’antica Pieve di S. Giovanni in Campagna (San Zuane), precedentemente esisteva un santuario pagano. Ad affermarlo è Luigi Pellini, storico e profondo conoscitore delle religioni dell’Italia pre-romana. Le indagini con la termoluminescenza hanno infatti rivelato che alcuni materiali da costruzione risalgono al V° – VI° sec., alcuni addirittura…